LA FESTA DEGLI ALBERI E LA TUTELA DELL'AMBIENTE

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

 alt Gli alunni della Scuola dell'Infanzia di Acconia e della Scuola Primaria di Curinga ed Acconia hanno salutato l'arrivo della primavera con la consueta "Festa degli alberi". La manifestazione celebrativa organizzata dall'Istituto Comprensivo di Curinga, dall'Amministrazione Comunale, dall'Associazione per Curinga e dal Corpo Forestale dello Stato ha avuto, come sempre, un grande valore formativo. L'istituzione della festa degli alberi nasce, infatti, con l'obiettivo di far cogliere agli alunni lo stretto legame esistente tra gli alberi e gli uomini e di promuovere una maggiore sensibilizzazione verso le problematiche ambientali attraverso l'assunzione di atteggiamenti corretti, quali il rispetto della natura e la tutela dell'ambiente, comportamenti che devono essere assunti fin dalla più tenera età.

Valori e intenti che sono emersi chiaramente dagli interventi della Dirigente Scolastica, prof.ssa Natalia Majello, del rappresentante dell'Associazione per Curinga, Arcangelo Giampà, e del vicesindaco, dott.ssa Patrizia Majello. Al via, dopo gli interventi, la colorata e festosa manifestazione che ha visto protagonisti tutti gli alunni, dai più piccini dell'infanzia ai più grandicelli della scuola primaria, che si sono esibiti in canti, balletti e poesie incentrate sul tema della natura e sul bisogno dell'integrazione tra uomo e natura. Poi il momento tanto atteso: la messa a dimora degli alberelli (quest'anno la scelta è caduta sull'ulivo) e le foto ricordo con i maestosi cavalli del Corpo Forestale.

   Ma, nel primo giorno di primavera, la riflessione sulle problematiche ambientali e sulla tutela e salvaguardia della natura ha coinvolto anche gli alunni più grandi. Le prime e seconde classi della scuola media di Curinga hanno partecipato ad un incontro con il Corpo Forestale dello Stato e la Protezione civile relativamente agli incendi boschivi e alla responsabilità dell'uomo; le terze classi di Curinga ed Acconia, invece, hanno partecipato alle giornate FAI di primavera che, quest'anno, li ha portati a visitare gli archivi della città di Catanzaro alla scoperta di antichi e preziosi documenti, testimonianza di un illustre e travagliato passato.

E, per concludere, giovedì 26 marzo i bambini della terza sezione della scuola dell'infanzia di Curinga hanno celebrato la loro festa degli alberi. Guidati dalle loro insegnanti, hanno preparato cartelloni e recitato poesie su temi inerenti al rispetto della natura e degli alberi, in modo particolare. A conclusione del momento, nel giardino della scuola, coadiuvati dai genitori, hanno piantato alberelli e piante fiorite in un clima festoso che ha visto il coinvolgimento di tutti.

alt 

alt

 

alt

alt 

alt

alt 

alt

 alt 

alt

alt alt

alt

alt

alt

alt

alt

alt

alt

alt

alt

alt

alt

 alt

 alt

alt